Cameras & Films Macchinette

S.E.D.E. Vinkel Deluxe – 35mm Rarissima (forse) sconosciuta (certo)

C’era un tempo in cui il suolo italico diceva la sua in campo produttivo/fotografico* (in generale c’era un tempo in cui l’industria italiana aveva un suo spazio ma questa è un’altra storia).

Lo stivale produceva pellicole, inquinando un poco, ma produceva anche macchinette e attrezzi di vario genere.
Ora è rimasta la Manfrotto e i suoi treppiedi (o treppiede).

La maggior parte delle aziende sono state delle meteore più o meno splendenti, vi invito a visitare questa pagina che elenca un po’ di produttori. Io mi fermo praticamente a Bencini e Ferrania.

Una delle tante marche era la S.E.D.E. (acronimo che non so cosa vuol dire), con “sede” in Roma.

35mm economica con ottica fissa 50mm f7 e (per questa versione deluxe) 3 tempi 1/30 – 1/60 – 1/150.

Decisi di provarla nel lontano 2014 senza nessuna aspettativa ma i risultati mi hanno notevolmente stupito.
La macchina, che ho comprato in uno stock al buio, non era nemmeno nelle migliori condizioni possibili, un po’ ammaccata e con la regolazione dei tempi mal messa.
Gli scatti non sono stati fatti sul treppiede e in condizioni di luce normali, l’obiettivo si è dimostrato nitido e luminoso.

Se ve la trovate davanti a qualche mercatino a buon prezzo (meno di 20 €) compratela, è una chicca diversa dal solito.

*Si, ora la ferrania esiste di nuovo quindi viva la ferrania!

Alessandro Lannocca

Nasce a Saluzzo ma ora vive un po' a Polonghera ma spesso è a Torino. Incontra la fotografia analogica in uno splendido corso durante l’inverno del 2008 passato a Madrid (in Erasmus) col prof. Guillermo, in cui ha l’occasione di sperimentare pellicole, liquidi ed ingranditori. Da allora scatta, stampa, scrive.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.