Stefano Majno

È la volta di Stefano Majno.

Parlaci un po’ di te.
Ciao, sono Majno non ho ancora capito bene dove vivere e amo complicarmi l’esistenza su vari livelli contemporaneamente.

Perché hai scelto la fotografia analogica?
È un atto cosciente che costringe all’attenzione, non immediato nel risultato e tangibile nel prodotto finale. È assolutamente moderno e rivoluzionario, oggi.

Cosa ti piace fotografare?
Tutto quello che mi risveglia un’immagine dentro. Adoro fotografare nei mercati e nelle stazioni, sono situazioni transitorie e mutevoli.

Quali sono le tue macchine fotografiche?
Ho una piccola collezione orientata sul 35 mm, utilizzo quasi tutte le mie reflex e automatiche ma le mie preferite sono una Canon AE-1, una Canonet 28 e una Zenit TTL.
Sono affascinato dall’idea della ricerca e dalla possibilità di ridare luce a occhi ormai spenti da decenni.

La fotografia che ti piacerebbe fare.
Non so rispondere. So che ci sono state tante fotografie che avrei voluto fare e ogni volta che non riesco a realizzarne una, continuo a pensarla per giorni.

Hai un fotografo preferito?
Seguo molti fotografi su Flickr… mi piace molto Robert Moses Joyce.

Una bella foto deve…
Creare un ponte tra il reale e il sogno.

Sito web: flickr/photoscm
Email: photoscm@yahoo.it
 

Alessandro Pancosta

Alessandro Pancosta

Ho superato già da qualche anno i 30 anni, sono un freelance graphic designer. Dopo 9 anni passati a Torino sono tornato a vivere in Puglia, in provincia di Brindisi, nel mio amato Salento. Mi sono avvicinato alla fotografia circa 6 anni fa, ma da 3 anni scatto prevalentemente in analogico.

2 Comments

Leave a Reply