sara lorusso - bologna lovers - Focus On Iso400

Focus on

Sara Lorusso. Bologna LOVERS

È la volta di Sara Lorusso e del suo progetto “Bologna LOVERS”.

Parlaci un po’ di te.
Mi chiamo Sara Lorusso, ho 21 anni e vengo da Bologna, dove abito con la mia famiglia e due gatte. Studio all’accademia di belle arti e ho iniziato ad amare la fotografia grazie ad un corso annuale a Spazio Labò così da due anni cerco di trasmettere tutte le emozioni che provo attraverso la macchina fotografica.

Perché hai scelto la fotografia analogica?
Ho scoperto la fotografia analogica circa un anno fa, mio cugino mi aveva prestato la sua canon, era un periodo molto difficile della mia vita e il risultato fu strabiliante. Non ero ancora riuscita a trovare un dispositivo che riuscisse a tramutare così fedelmente i miei sentimenti. La fotografia analogica mi ha permesso di comunicare con il mondo, in un modo così efficiente e personale che ho deciso di abbandonare il digitale.

Parlaci del tuo progetto “Bologna LOVERS”.
Un giorno scattai un autoscatto a me e al mio ragazzo, quella fotografia mi colpì particolarmente. Non sapevo quanto saremo stati assieme, per quanto mi avrebbe amato, ma in quel momento io ero lì con lui e lui era lì con me, entrambi eravamo felici. Così decisi di fare questo, di fermare una prova di un grande amore, così da dire ‘si, si amavano quei due’. Ho deciso anche di rappresentare innamorati della mia città: Bologna, così che io potessi conoscere di persona piano piano tutte le coppie che mi interessavano. Volevo sottolineare l’esigenza di avere qualcuno al proprio fianco con il quale condividere tutto e fermare quei gesti, quegli attimi che spesso passano inosservati.

Quali sono le tue macchine fotografiche e che pellicole utilizzi?
Uso una olympus OM-2 e una compatta sempre olympus XA-2, per le pellicole invece le Kodak Colorplus.

Hai un fotografo preferito?
Ho tre fotografi preferiti Wolfgang Tillmans, Nan Goldin e Rineke Dijkstra.

La fotografia che ti piacerebbe fare.
Ora come ora mi piacerebbe fotografare una coppia gay, nella loro giornata tipo, dall’andare al lavoro fino ai momenti di intimità. Soprattutto dopo le recenti notizie di cronaca, per sottolineare che l’amore non ha sesso.

Prossimo progetto?
Ancora non so bene, ma mi piacerebbe includere le donne della mia vita: mia madre e mia nonna.

Sito web: flickr/saralorusso/ | facebook.com/SaraLorussophotography
 

Alessandro Pancosta

Ho superato già da qualche anno i 30 anni, sono un freelance graphic designer. Dopo 9 anni passati a Torino sono tornato a vivere in Puglia, in provincia di Brindisi, nel mio amato Salento. Mi sono avvicinato alla fotografia circa 6 anni fa, ma da 3 anni scatto prevalentemente in analogico.

Leave a Comment

Please copy the string 4vyPbB to the field below:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.