Focus on

Renata Ursu

Ciao Renata, parlaci un po’ di te.
Mi chiamo Renata e ho 24 anni. Vivo a Faenza dal 2009, ma sono nata e cresciuta in Chisinau (Moldavia). Ho cominciato a scattare in analogico per caso, quando ho comprato la mia Canon AE-1 in un mercatino vintage. Da allora tutto è cambiato, ho totalmente abbandonato la digitale, e mi sono innamorata di tutto ciò che riguarda la fotografia analogica! Scatto più o meno dal 2016 solo in analogico.

Perché hai scelto la fotografia analogica?
Avendo confrontato tutte e due, per me la fotografia digitale è fredda. Invece quella analogica è calda e mi mette più a mio agio perché trasmette molto di più la realtà e i sentimenti. C’è un rapporto più profondo e più personale.

Cosa ti piace fotografare?
In generale, racconto molto me stessa nella vita quotidiana. In passato ho avuto un rapporto complicato col mio corpo, e l’idea di mettermi davanti a una macchina fotografica mi spaventava molto. Ma piano piano ho imparato ad amarmi con tutti i miei difetti e a stare bene senza la necessità di essere perfetta e voglio trasmettere questa positività e questo vivere bene nel proprio corpo a tutti.

Quali sono le tue macchine fotografiche e che pellicole utilizzi?
Uso maggiormente la mia Canon AE-1 perché è stata la mia prima ed è difficile per me lasciarla da parte, ormai fa parte della mia persona. Invece per quanto riguarda i rullini sto sempre sull’economico, uso più che altro Kodak Color Plus e Fujifilm.

La fotografia che ti piacerebbe fare.
Mi piacerebbe molto raccontare la vita quotidiana anche delle altre persone. Farle sentire libere di raccontare le proprie storie senza restrizioni.

Hai un fotografo preferito?
Sono innamorata della fotografia di Helmut Newton.

Una foto deve…
Una foto deve lasciare che qualcun altro veda attraverso il tuo cuore e i tuoi occhi.

Sito web: instagram.com/ren_35mm
 

Alessandro Pancosta

Ho superato già da qualche anno i 30 anni, sono un freelance graphic designer. Dopo 9 anni passati a Torino sono tornato a vivere in Puglia, in provincia di Brindisi, nel mio amato Salento. Mi sono avvicinato alla fotografia circa 6 anni fa, ma da 3 anni scatto prevalentemente in analogico.

Leave a Comment

Please copy the string rK0LWM to the field below:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.